scarica il modulo
PROROGATO AL 5 OTTOBRE
INTRODUZIONE

Architettura Nuda, è un progetto fotografico di arte/architettura, in cui le forme del corpo umano si fondono all’interno degli spazi creando suggestioni e contrasti tra natura e artificio, tra l’uomo e la sua dimora. Nato da un’idea dell’architetto Francesco Scardaccione con il supporto del fotografo Roberto Pierucci, che collaborano insieme per la prima edizione del 2015, realizzando il calendario che raccoglieva dodici scatti fotografici d’autore in dodici ambientazioni progettate dall’architetto Francesco Scardaccione , diventati poi una mostra artistica al Padiglione del Sud America nella Mostra d’Oltremare. Un successo inaspettato che ha portato alla realizzazione di una nuova edizione per l’anno successivo. Il 2016 infatti è stato l’anno della conferma, la formula vincente del calendario artistico trova spazio all’interno della rinomata mostra/convegno dell’architettura e design, Arkeda, che dedica un articolo di ampio respiro sulla rivista. Nel 2017 Architettura Nuda ,divenuta ormai una realtà, compie il suo terzo anno con un cambio di formula, aprendo le porte a 12 diversi architetti. Dodici architetti per dodici architetture attraverso cui lo spazio architettonico e l’armonia dei tratti del corpo umano diventano catalizzatori per dodici piccole opere d’arte, raccolte all’interno del nuovo calendario 2017 che ormai vanta velleità di nuovo incubatore artistico a tutti gli effetti. Nel 2018, la formula di più architetti viene applicata anche ai fotografi che diventano vari. Nell’ultima edizione si sperimentano contaminazioni di arte-foto-architettura post produzione sempre nell’ottica di un continuo rinnovamento e ricerca. Il nuovo incubatore artistico, quest’anno ospita nei suoi dodici mesi alcune esperienze intitolate ‘Contaminazioni Pop’, in onore di quell’arte popolare che si sviluppò negli USA nel secolo scorso. Quello che si è andato man mano conformando è dunque un nuovo modo di comprendere e apprezzare sia l’architettura che la progettazione architettonica degli spazi attraverso l’espressione artistica della fotografia con la presenza del corpo umano femminile/maschile, diventando così quel fenomeno che è ora Architettura Nuda, dove l’arte, l’architettura e la bellezza si contaminano e si fondono in un tutt’uno, creando spunti per nuove interpretazioni dello spazio vissuto. Il nuovo calendario per il 2019, coinciderà con il quinto anniversario, ed è indirizzato alla internazionalizzazione dell’arte italiana. Infatti possono partecipare anche gli architetti italiani che lavorano all’estero o che hanno rapporti con l’estero e che abbiano realizzato proprie opere all’estero, dall’interior design alle nuove architetture. Lo scopo è sempre quello di far conoscere i nostri talenti italiani attraverso il calendario ARCHITETTURA NUDA in quei paesi dove il “know-how” italiano rappresenta il bello e la cultura del nostro popolo. L’idea è quindi di raccogliere le proposte dai colleghi che intendono partecipare e poi attraverso una selezione dei lavori, scegliere i dodici scatti/opere migliori e farne l’oggetto del nuovo calendario ARCHITETTURANUDA 2019.

Art. 1 – Bando e Promotori del concorso

L’Associazione Culturale Creatività e Comunicazione indice il “Concorso fotografico per la realizzazione del Calendario ARCHITETTURA NUDA 2019”. Il presente bando non vincola in nessun modo i Soggetti Promotori, che si riservano la facoltà in qualsiasi momento di procedere all'annullamento del concorso.

Art.2 – Tema

Il tema che si intende esplorare è il mutuo rapporto tra Architettura e Corpo Umano, così definito ARCHITETTURANUDA, che si attua attraverso un progetto fotografico, in cui le forme del corpo umano si fondono all’interno di ambienti e spazi architettonici, alla scala urbana e/o domestica, creando suggestioni e contrasti tra natura (il corpo umano) e artificio, tra l’uomo e il luogo da lui abitato. Il progetto fotografico dovrà essere assolutamente originale, non dovrà aver concorso, o essere in concorso o concorrere in altre manifestazioni simili alla presente, nell’arco temporale dell’anno solare in corso Le immagini candidate devono essere scattate appositamente per le finalità del concorso, quindi inedite. Si allegano alcune immagini delle edizioni del 2015, 2016, 2017, 2018.

Art.3 – Partecipanti

La partecipazione al Concorso è gratuita ed è aperta a architetti e creativi, fotografi, artisti. È possibile partecipare sia come singolo che come gruppo collettivo.

Art.4 – Modalità di partecipazione e iscrizione

Ogni autore può partecipare con un massimo di 3 foto, verticali e in formato digitale. Le fotografie dovranno avere dimensione cm 50 x cm 40 per una stampa a 300dpi. Gli scatti dovranno essere rigorosamente in bianco/nero. Per ogni foto, si devono riportare sulla scheda di partecipazione le indicazioni necessarie: • nome_cognome_architetto numero progressivo_titolo (es. Paolo_Rossi_architetto 001_Casa DM.jpeg) • nome_cognome fotografo • denominazione dell’opera architettonica (es. Casa DM) • luogo del progetto • nome_cognome modello/modella • allegare documenti d’identità e liberatorie dei soggetti coinvolti negli scatti fotografici, nonché dei proprietari o di chi ne ha diritto degli ambienti fotografati. Non sono ammessi fotomontaggi, foto con firme o watermark. La scheda di partecipazione si può scaricare al seguente indirizzo web: www.architetturanuda.com

Art. 5 – Modalità di consegna

Il lavoro dovrà essere inviato via email ad architetturanuda@gmail.com e deve includere il modulo di partecipazione compilato e firmato in ogni sua parte e i file delle immagini in concorso. Per il trasferimento dei dati si possono utilizzare i servizi di WeTransfer, Google Drive, Jumbo Mail e simili.

Art. 6 – Scadenza.

La mail con allegato il materiale fotografico e la scheda di iscrizione compilata dovrà pervenire entro le ore 24.00 del 20 settembre 2018 20:00 del 5 Ottobre 2018, pena l’esclusione.

Art. 7 – Premi e selezioni

La giuria, a parere insindacabile, selezionerà le 12 foto che illustreranno il calendario 2019 di “Architettura Nuda”; la migliore foto potrà anche essere anche selezionata per la copertina del calendario. Ad ogni partecipante selezionato per il calendario 2019 verranno regalate n° 10 copie del calendario AN2019.

Art. 8 – Comunicazione dei risultati

La comunicazione agli autori delle foto selezionate per il Calendario “Architettura Nuda 2019” avverrà entro il 20 ottobre 2018, per mezzo di e-mail, all’indirizzo che il candidato avrà indicato nella scheda di partecipazione. I risultati saranno pubblicati sul sito www.architetturanuda.com.

Art. 9 – Giuria e lavori Commissione

La giuria, nominata dall’Associazione Culturale Creatività, sarà composta da 9 membri appartenenti al mondo delle Istituzioni e dell’Università, del settore dell’architettura, della fotografia e della comunicazione. Il verdetto della giuria, deliberato a maggioranza, è insindacabile e non impugnabile e sarà proclamato dal presidente della Commissione Giudicatrice che si insedierà a seguito della scadenza del termine ultimo per la presentazione degli elaborati. Svolgerà le funzioni di Segretario verbalizzante un rappresentante dell’Associazione Culturale Creatività e Comunicazione nominato dall’associazione stessa, come Ente Banditore del Concorso, e approvato dal Presidente di Giuria. La Commissione giudicatrice, convocata dal presidente di Commissione, inizierà i propri lavori alla data fissata entro il 30 settembre 2018. I lavori della Commissione giudicatrice saranno segreti; di essi sarà tenuto apposito verbale redatto dal Segretario e custodito dall’Associazione Culturale Creatività e Comunicazione quale ente banditore. La Commissione giudicatrice oltre alla selezione delle foto meritevoli di partecipare al Calendario “Architettura Nuda 2019” può decidere all’unanimità di attribuire speciali menzioni o segnalazioni. Ai componenti della Commissione Giudicatrice non spetta alcun compenso.
I membri della Commissione Giudicatrice sono:
Arch. Francesco Scardaccione Fondatore e creative director di ArchitetturaNuda: presidente
Prof. Arch. Alessandro Castagnaro Presidente dell’ANIAI regionale e nazionale componente
Arch. Andrea Iandoli Presidente dell’ADI Campania : componente
Prof. Arch. Massimiliano Campi Dipartimento di Architettura UNINA Federico II componente
Loredana De Luca The SignEvent componente
Mario Ferrara fotografo professionista componente
Claudia Del Giudice fotografa professionista componente
Valeria Viscione Visivo comunicazione componente
Arch. Alessandro Ciambrone Direttore del MIACE componente

Art. 10 – Diritti d’autore, Condizioni di partecipazione e responsabilità dell’autore.

Il materiale ricevuto non verrà restituito. La proprietà intellettuale e il copyright dei progetti inviati rimangono di proprietà dei singoli partecipanti. Con la partecipazione al concorso i candidati accettano, sottoscrivendo il presente regolamento, di cedere a titolo gratuito ad ARCHITETTURA NUDA e all’Associazione Culturale Creatività e Comunicazione i diritti relativi alla pubblicazione e alla comunicazione sia del prodotto che del nominativo del partecipante. Le immagini selezionate verranno utilizzate e rese pubbliche nel contesto della manifestazione in sé e per altre iniziative scollegate da tale concorso. Chi partecipa ad Architettura Nuda 2019, detiene tutti i diritti di copyright sulle immagini, ma consente a ARCHITETTURANUDA , che le accoglie, di utilizzare, per un tempo indefinito, le stesse immagini, ai fini della pubblicazione sia cartacea che online, della comunicazione, della promozione e dell’utilizzo in cataloghi e supporti cartacei, mostre e quant’altro. Chi partecipa a AN2019, i fotografi/architetti come autori delle opere, sia le persone per loro conto che partecipano alla realizzazione dei singoli scatti devono essere effettivamente gli autori delle immagini e/o essere le persone in possesso di tutti i diritti autoriali delle opere e di tutti gli altri elementi ivi contenuti. I partecipanti garantiscono di aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni/liberatorie previste dalla legge dalle persone ritratte o dai legittimi rappresentanti. L'organizzazione di Architettura Nuda non può essere ritenuta responsabile di eventuali controversie tra i partecipanti e terzi che rivendicano il diritto d'autore di un’opera. Fatta salva la proprietà intellettuale delle opere che rimane all’autore, gli organizzatori si riservano il diritto all’utilizzo delle immagini per scopi divulgativi, promozionali e commerciali con la citazione dell’autore. Ogni partecipante è responsabile di quanto forma l’oggetto dell’immagine inviata, pertanto s’impegna a escludere ogni responsabilità civile e penale degli organizzatori nei confronti di terzi. In particolare dichiara di essere unico autore delle immagini inviate e che esse sono originali, non ledono diritti di terzi, e che per le stesse ha ottenuto, qualora ritraggano soggetti per i quali sia necessario, il consenso o l’autorizzazione. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando.

Art. 11 – Tutela della privacy.

I dati raccolti saranno trattati ai sensi del D.Lgs 196/03 e successive modifiche. Essi saranno utilizzati dagli organizzatori al fine del corretto svolgimento del concorso. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”: i dati personali acquisiti saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse alla procedura concorsuale, ovvero per dare esecuzione ad obblighi previsti per legge. Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 si informa i partecipanti che i dati personali richiesti vengono raccolti e trattati al fine di partecipare al Concorso per l’ideazione e la realizzazione del Calendario “Architettura Nuda 2019”. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dal Concorso. Il partecipante, con l’invio della proposta, prende, pertanto, atto della su esposta informativa ed acconsente al trattamento dei dati personali forniti.

Art. 12 – Responsabile del procedimento e richiesta chiarimenti

Il Responsabile del Procedimento è individuato nella persona dell’arch. Francesco Scardaccione. Per qualsiasi chiarimento, gli interessati potranno contattare l’indirizzo mail: architetturanuda@gmail.com. Le risposte ai quesiti inviati saranno pubblicate sul sito Facebook ARCHITETTURANUDA entro 10 giorni dalla data di scadenza del bando.
ASSOCIAZIONE CULTURALE CREATIVITÀ E COMUNICAZIONE
SEDE: 1° VIALE MELINA, 25 – PORTICI (NA)
P.IVA: IT/07630901218